RB 4996 Complesso elettronica di base...
RB 4996 Complesso elettronica di base...
RB 4996 Complesso elettronica di base...

RB 4996 Complesso elettronica di base e biologia per lo studio della FISIOLOGIA VEGETALE: IL "FIOREBOT"

683,20 €
Tasse incluse

Complesso elettronica di base e biologia per lo studio  della FISIOLOGIA VEGETALE: IL "FIOREBOT" il gemello digitale

Descrizione

Complesso elettronica di base e biologia per lo studio  della FISIOLOGIA VEGETALE: IL "FIOREBOT" il gemello digitale

Il fiore può muoversi grazie a due servomotori e può visualizzare grafici e scritte tramite un display situato sulla corolla. I suoi sensori di luce, temperatura, umidità dell'aria e umidità del suolo percepiscono l'ambiente e permettono al fiore robotico di reagire. Si possono realizzare numerosi esperimenti con i sensori ed unendoli insieme potremo simulare in maniera efficace le reazioni di una vera pianta all'ambiente.

• Fiorebot come gemello digitale

Gli esperimenti realizzabili permettono di esplorare vari aspetti della fisiologia di una pianta, visualizzando i dati su un display e condizionando l'aspetto fisico del nostro modello mediante gli attuatori. E' possibile riunire tutte le parti insieme e creare una vera e propria pianta artificiale.

• La pianta come sistema integrato

Abbiamo già visto come le piante rispondono a diverse condizioni di luce, temperatura ed umidità di aria e suolo. Per consentire alla pianta di vivere tutti i parametri devono essere compatibili con la sua fisiologia, e la sua salute sarà tando migliore quanto più vicini sono al rispettivo valore ottimale. Le reazioni della pianta sono complesse e rispondono a diversi parametri insieme: ad esempio la foglia emetterà acqua in base a quanta sia disponibile nel suolo, a quanto l'aria la attiri verso di sé e a quanta luce permetta alla foglia di funzionare, modificando anche la sua temperatura. Anche se è molto complesso simulare nei dettagli una pianta vera si potrà creare un modello semplificato che reagisca il più possibile come un vero essere vivente.

• Ricette per un fiore

Dato che il sistema è programmabile ogni fiorebot può essere diverso dall'altro: la reazione ai parametri fisiologici può consentirci di creare piante adattate ai diversi microclimi ed ambienti, spaziando ad esempio dal sottobosco di una foresta pluviale fino alla tundra, alle foreste temperate o ai deserti. I sensori percepiranno l'ambiente circostante mentre display ed attuatori mostreranno in maniera intuitiva e semplice la reazione fisiologica della pianta simulata. Questo crea un vero e proprio "gemello digitale" di un organismo, un modello semplificato ma efficace, che ci mette in grado di valutare le sue reazioni con una flessibilità ed una velocità maggiore di quanto può fare una pianta vera.

• Un passo avanti

Il fiorebot può interagire in maniera ancora più stretta con l'ambiente: se ad esempio viene accostato ad una vera pianta e misura i parametri ambientali in cui è immersa ci consente di visualizzarli in maniera chiara, di comprendere quanto questi siano adatti alla sua sopravvivenza e di anticipare azioni che richiederebbero metodi di osservazione lunghi e complessi. Se invece ad esempio il fiorebot inizia ad appassire sapremo in anticipo che è il momento di innaffiare la nostra pianta, che sta magari soffrendo in silenzio. L'aggiunta, in un prossimo futuro, di un modulo di comunicazione remota chiude il cerchio ed apre numerose porte: non è difficile infatti pensare ad un giardino distribuito di piante virtuali, in comunicazione tra loro, o ad un gemello digitale a distanza, che ci avvisi remotamente delle condizioni di una pianta reale magari dall'altra parte del mondo.

Dettagli del prodotto

RB 4996
100 Articoli

Reviews

No reviews

Potrebbe anche piacerti

Product added to wishlist

Questo sito utilizza cookies per permettere il corretto funzionamento è obbligatorio accettarli.